NOI SIAMO

NOI SIAMO

due architette e due amiche che condividono soddisfazioni e complessità della professione. Dopo aver maturato ciascuna le proprie individuali competenze e aver riconosciuto le stesse affinità e orizzonti professionali in termini etici, estetici e fattivi, abbiamo deciso di aprire nta | niccoliturano architetti nel 2017.
L’indirizzo di ricerca del nostro studio è sempre teso a valorizzare a tutte le scale del progetto la centralità della persona in quanto portatrice di necessità, di desideri. Quando siamo chiamate a trasformare un luogo, la nostra strategia operativa è volta a trovare la giusta misura nel rapporto tra spazio e corpo attraverso un progetto integrato in tutte le sue parti: volumi, forme, materiali, finiture, e le diverse atmosfere che un luogo può assumere grazie all’uso della luce come vero e proprio materiale di progetto.

Emanuela Niccoli si è laureata in Architettura all’Università di Roma la Sapienza nel 2001 e iscritta all’Ordine degli Architetti di Roma dal 2002.
Dal 2001 al 2008 ha collaborato tra Roma e Milano con studi internazionali specializzati nella riqualificazione interna di spazi commerciali e per l’ospitalità in Italia e all’estero, assimilando un metodo progettuale fondato sull’ integrazione tra involucro spaziale e sistemi di arredo.
Nel 2008 ha intrapreso l’attività libero professionale, continuando a concentrare il suo inirizzo di ricerca sulla progettazione d’interni.
Fin dal 2001 ha costantemente affiancato l’attività professionale con quella didattica, collaborando come consulente con il centro di servizi per l’architettura Archibit Generation in qualità di docente di Autocad 2d e 3d e, dal 2017, Revit Architecture dopo aver conseguito la certificazione Autodesk Certified Professional.
E’ sposata con Valerio Galante, imprenditore artigiano, con il quale dal 2008 condivide un’attività fondata sull’incontro tra Progettare e Fare, che spazia dallo sviluppo in sinergia di complementi d’arredo alla sperimentazione di materiali di finitura per interni ad alto contenuto prestazionale. Nel 2012 Emanuela e Valerio diventano genitori di Leone.

Giulia Turano si è laureata in Architettura all’Università di Roma la Sapienza nel 2000 e iscritta all’Ordine degli Architetti di Roma dal 2001.
Nel 2008 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Teorie e Composizione Architettonica (Sapienza). Nel 2002 ha frequentato il Corso di Perfezionamento in Allestimento e Progettazione degli Spazi Espositivi (Sapienza). Nello stesso anno ha vinto la borsa di studio presso l’ICE (Istituto del Commercio Estero). Dal 2002 al 2016 ha svolto costantemente attività di ricerca e didattica presso la facoltà di Architettura Sapienza. Partecipa in qualità di progettista e di tutor a numerosi Seminari e Convegni che propongono come orizzonte di ricerca la comprensione dei meccanismi che regolano e qualificano la vita dell’uomo all’interno dello spazio che lo circonda, sia esso lo spazio urbano (in particolare quello di Roma) che lo spazio domestico.
Gli esiti delle sue ricerche trovano riscontro in numerosi saggi e pubblicazioni e riviste specializzate del settore.
Mamma di Emma, la giovane donna che volge lo sguardo più critico e sincero sul mio lavoro.

COLLABORATORI

Romina Chicca 2019 | Francesca Petrucci 2019 | Marilena Fusco 2018 | Barbara Di Sora 2017 | Niccolò Maria Vergara Caffarelli 2017 | Sara Pellegrini 2016 | Domenico Spagnolo 2016 | Federica Foschia 2015 | Giulia Capineri 2014 | Stefania Pacifici 2011

CONSULENTI

Marco D’Innocenti. Che lavoro fa tuo padre? Luce, la figlia, risponderebbe: “Quando non corre, disegna casette…” e forse questo è il modo migliore per descrivere cosa fa Marco nella vita. Nel 2001 si laurea in Ingegneria Edile all’Università La Sapienza di Roma. Dopo le prime esperienze di lavoro presso uno studio tecnico di architettura e poi come responsabile di cantiere di un’impresa edile, nel 2004 decide di dedicarsi alla libera professione, specializzandosi in calcoli strutturali. Nel 2006 consegue, presso l’Università di Tor Vergata, il master di II livello in “Ingegneria delle Pubbliche Amministrazioni”. Dall’agosto del 2015 è responsabile dell’Ufficio Tecnico del piccolo Comune di Rocca Canterano (RM). Padre di due bimbi, Luce e Libero, quando non disegna casette, corre maratone ed ultramaratone. Nel 2008 e nel 2012 è stato Campione Mondiale a Squadre di 100 km su strada.